Ultimo aggiornamento: 06-07-2016   

"L'ETNA da cima a..fondo" Itinerario naturalistico tra terra e mare Scopri L'ETNA in modo originale in collaborazione con Centro Turismo Ambientale Sicilia

Continua...

MINICROCIERA 1 GIORNO DA CATANIA  A TAORMINA ISOLA BELLA 
da Catania navigando fino alla spettacolare rada di TAORMINA sovrastata dal Monte Tauro  e Isola Bella

Continua...

PATRIZIA MAIORCA E INFINITOMARE AD ACITREZZA Evento Organizzato in collaborazione con AMP ISOLE DEI CICOPI - COMUNE DI ACICASTELLO

Continua...

  
   Registra il tuo indirizzo e-mail per ricevere
   gratuitamente info e news dal Team

VISITA ALL'ISOLA FERDINANDEA..L'Isola che non c'è Escursione a largo del canale di sicilia

Continua...

BANCO DI GRAHAM - ISOLA FERDINANDEA escursione sub  
L'ISOLA CHE NON C'E'
- escursione sub di 1 giorno

Continua...

Discesa sul "VENIERO"  Sommergibile e "sacrario" una immersione nella memoria e nella storia

Continua...

HOME|ITINERARI|DETTAGLIO ITINERARIO

CROCIERE SUB / FULL DAY  - Tour dei  Relitti  di Sicilia - Sicilia  


Un affascinante navigazione  via mare dedicata a sub  appassionati di immersione su relitto e non sub un viaggio alla scoperta della Sicilia vista da mare e dei 7 relitti tra i piu significativi e spettacolari per caratteristiche tecniche  ambientali e storiche dislocati in 5 provincie dell'isola ognuna in un contesto ambientale unico.

Un viaggio che permette di visitare due dei versanti tra i più affascinanti della Sicilia circumnavigando metà dell'isola con partenza da Trapani

Località via mare toccate: Messina Catania Siracusa fino a Porto Palo - Isola delle Correnti 
nella parte piu a sud della Sicilia .

Ideale per chi desideri una crociera  che coniughi la passione per immersione su relitto con la scoperta di aspetti unici e inconsueti del'Isola.

Parchi marini attraversati : capo gallo (pa) - parco Horcynys (me) - amp Isola dei Ciclopi acitrezza (ct) - amp Plemmirio (sr)

Relitti da visitare: TERNI  - BOWESFIELD - VAL FIORITA - CAPUA - KENT - JUNKERS 52- RELITTO DEL NEVADA. (leggi la descrizione dopo le Informazioni Generali)

IMMERSIONI FULL DAY
Le Immersioni sui Relitti sono realizzabilii anche come Attività Giornaliera con partenza da Catania.


INFORMAZIONI GENERALI

date disponibili :
16 -22 Luglio
25 Agosto - 1 Settembre 2012
1   Settembre - 8 Settembre 2012
Formula : Long-Week end (gg 3) su richiesta

Realizzabile per gruppi  minimo 12 pax

Destinatari: Sub brevettati con brevetto mimino deep o advanced.

livello difficoltà: MEDIO

Imbarco Porto di Trapani


TRANFER da e per aereoporto CT/PA : per i non residenti, su richiesta,possibilità di trasfer su minivan climatizzato per passaggio all'imbarco

ATTREZZATURA SUB: possibilità di noleggio attrezzatura.


Mezzi Utilizzati:Ketch a Vela

lungh. 23 mt
largh. 5.50 mt
Superfice velica 420 mq
Riserva gasolio 5.000 lt
Riserva acqua 10.000 lt e dissalatore 150 lt/h
2 motori Iveco da 98 HP
2 generatori x 15 kw 220 volt (prese per phon, ricarica cellulari, illuminatori Gps-cartografico-2 radar-2 whf-1 SSB x 400 w-ecoscandaglio -pilota automatici
2 compressori x 16 mq/h
16 bombole da 15 lt doppia rubinetteria
un gommone di 4,50 mt con fuoribordo di 25 cavalli
6 Cabine doppie (con letti a castello)
2 Cabine matrimoniali (adattabili a triple)
Servizi in comune: 4 locali wc, 3 locali doccia
1 Ampia cabina armatoriale con servizi privati


COME PRENOTARE - COSTO


Contattata Infinito mare (Francesco) 3423271048

Compila il form di richiesta "Segnala L'interesse" e verrete ricontattati.

DESCRIZIONE RELITTI - IMMERSIONI

TERNI


Nome :Terni
Relitto : Nave Mercantile
Luogo : Santa Maria La Scala Catania
Profondità max: -40 m

Nave Francese mista, passeggeri e merci successivamente passata alla Regia Marina e ribattezzato con il nome di "Terni", La sera del 16 giugno 1943 venne colpita da un siluro lanciato da distanza ravvicinata dal sommergibile inglese "HMS Unison.In immersione il relitto giace rovesciato, ai piedi della parete, su un fondale di sabbia a 40 metri di profondità. rimangono completamente visibili l'imponente chiglia lunga oltre 100 metri, la grande elica con il suo asse terminate nella singola caldaia a vapore situata a mezzanave, la prua spezzata che punta verso l'alto e la coppia di massicce catene rimaste appese alla parete e terminanti con le due grosse ancore. La presenza di cernie, aragoste murene e polipi. Le pareti offrono un mosaico di splenditi colori.

BOWESFIELD

Difficoltà: media
Profondità maxi:  -45mt

Piroscafo Inglese affondato nel 1892, la prua del relitto è posta a -32 mt, il ponte di comando posto circa a metà nave è già ad una profondità di 47 metri, scendendo ancora ma solo per i subacquei tecnici, a 65 mt è possibile ispezionare il pozzetto dell'elica, dove ormai è visibile solo l'asse.
Il primo impatto è mozzafiato, si ha quasi l'impressione di essere investiti dall'enorme spartiacque, la Nave è lì immobile da oltre un secolo, è possibile ammirare le concrezioni spugnose che ricoprono ogni centimetro, esposto alle più impetuose correnti dello stretto.

VALFIORITA

Difficoltà: alta
Profondità maxi:  -45-50 mt

Il Valfiorita è uno dei più bei relitti della zona dello Stretto di Messina,
La motonave salpata dal porto di Messina per raggiungere Palermo, costruita in origine per usi commerciali e riconvertita ad uso militare durante la seconda guerra mondiale trasportava merci deperibili, esplosivi, mezzi militari ed armamenti, era diretta in Africa.Fù affondata nel luglio del 1943, poche miglia a largo di Punta  Faro dal sommergibile britannico HMS Ultor , che la colpi con un siluro nella zona di prua, causando un susseguirsi di esplosioni violente. Vani furono i tentativi di dirigersi verso terra, essa si spezzò in due tronconi e affondò a largo di Mortelle su un fondale sabbioso che varia dai -65 ai -71 metri, in perfetto assetto di navigazione.

In immersione è possibile visitare le grandi stive di poppa e  vedere quel che resta del  suo ultimo carico costituito da camion, autovetture e motocicli dell'epoca.

CAPUA

Profondità: min. 28 max 39
Grado di difficoltà: medio
Corrente: media
Livello di visibilità: buono

Nave armata naufragata durante la seconda guerra mondiale, affondata a poche centinaia di metri dalla costa poco distante dal confine della Riserva Naturale dello Zingaro. Il relitto si trova in buono stato di conservazione e se ne comincia ad intravedere la sagoma già a pochi metri dalla discesa. La nave è poggiata su un fondale di circa 40 metri come se fosse ancora in assetto di navigazione. Numerosa la fauna presente.
mercantile italiano, lunghezza 44.19 metri, larghezza 7.60, stazza lorda 430 tonnellate, era diretto a Tripoli con un carico di armi destinato alle truppe italiane in Africa.

Una nota curiosa riguarda il comandante, il quale nel bel mezzo dell'incendio, ritornò a bordo con una scialuppa per recuperare un piccolo cane di taglia minuta, di nome Capua, che donò in segno di ringraziamento alla ragazza più bella del paese.

KENT

Profondità: min. 47 max 52
Grado di difficoltà: inpegnativo
Corrente: da media a forte
Livello di visibilità: buono

Il relitto del Kent giace in buono stato di conservazione su un fondale di 50 mt, poggiato sulla sabbia, in assetto di navigazione, come se fosse alloggiato sulla propria invasatura. Scendendo lungo la cima di riferimento, il relitto diventa visibile intorno ai 25mt.Già sui pennoni ci sono svariate forme di vita dai colori smaglianti. Più giù, a quota -47mt. aragoste, cernie, murene, gronghi, saraghi e Scorfani alloggiano comodamente in plancia comando o in sala macchine.


JUNKERS 52

Tipo:caccia tedesco 2° conflitto mondiale
rofondità min: 45 metri
Fondo: sabbia

Profondita': 46mt
Livello: impegnativa - Tec rec
Forse la piu' famosa e la piu' caratteristica immersione delle coste palermitane: il relitto di uno Junker 52 (caccia tedesco della 2* guerra mondiale) che giace su un fondo di sabbia alla profondita' di 46 mt.
Nel relitto vivono: aragoste di imponenti dimensioni, cernie da 20 a 40 kg. e Gronghi che raggiungono anche i 2-3 mt. di lunghezza, ai quali e' possibile dare da mangiare e con i quali e' possibile farsi immortalare in indimenticabili foto.


NEVADA

La nave mercantile "Nevada", di nazionalità italiana, affondò a poca distanza dalla cittadina di Avola, in provincia di Siracusa, nel gennaio 1979. Il relitto della nave giace su un pianoro sabbioso che non supera i 55 metri di profondità poggiato sul fondo in assetto di navigazione con la prua rivolta a Sud - Sud Ovest..

Il relitto di questa nave è conosciuto come "Nave del Salei". Infatti, tra le altre cose la nave trasportava pure alcune tonnellate di sale marino proveniente dalle saline di Trapani..


Galleria Immagini

Copyright 2006 - 2011 InfinitoMare.it - Tutti i diritti riservati | Graphic Design Simone Carè